Search
Youngtimer d'Abruzzo. 21 settembre '19. - Superpista
fade
7460
post-template-default,single,single-post,postid-7460,single-format-standard,theme-averly,cookies-not-set,eltd-core-1.3,woocommerce-no-js,averly child-child-ver-1.0.1,averly-ver-1.7,eltd-smooth-scroll,eltd-smooth-page-transitions,eltd-mimic-ajax,eltd-grid-1200,eltd-blog-installed,eltd-main-style1,eltd-disable-fullscreen-menu-opener,eltd-header-standard,eltd-sticky-header-on-scroll-down-up,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,eltd-,eltd-fullscreen-search eltd-search-fade,eltd-disable-sidemenu-area-opener,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Youngtimer d’Abruzzo. 21 settembre ’19.

Youngtimer Italia, come sapete, è nata il 1 maggio 2019. Il 15 maggio abbiamo organizzato il primo Beta Day, quando ancora non eravamo nemmeno in fase beta.

Siamo i primi ad aver organizzato un meeting esclusivamente dedicato ai possessori e ai simpatizzanti della berlina di Chivasso, dalla quale sono derivate le varianti che tutti conosciamo e, spesso e volentieri, apprezziamo.

Beh, uso il condizionale ma penso che tutti, qui dentro, apprezzino la Beta. Ma mai dire mai, visto che su Auto d’Epoca qualcuno ha scritto fosse meglio la Prisma, il che suona molto cringe, per dirla alla Renaldini maniera.

Oggi sono qui, a Pavia, per dirvi che domani risarà un bel meeting organizzato da noi e da un nostro nuovo amico, che è molto probabile – per non dire certo – vedrete e leggerete su SuperPista, e conoscerete nelle operazioni congiunte con Youngtimer Italia. Parlo di Alessandro Nardis, possessore di una bellissima Beta Coupe, autore di quello che sarà l’incontro di domani, a Pescara.

Questa è la scaletta, e speriamo siate in tanti ad unirvi a noi, perché iniziamo a contarci, e a conoscerci più approfonditamente.

Iniziamo ad essere un bellissimo gruppo, non banale, lontano da tutto quello che già esisteva, e il sottoscritto non può che esserne felice, avendo dato il La a tutto questo, certo non da solo, ma con l’appoggio e infine la presenza di un socio con il quale condividere ogni scelta, che è il già citato Francesco Renaldini.

E se a fare da trait d’union è la Lancia, o l’Autobianchi, siamo sicuramente sulla buona strada.

Un grande in bocca al lupo ad Alessandro Nardis, e un benvenuto sulla nostra nave. Stiamo andando a scoprire qualcosa di nuovo, di mai letto, di mai visto. Ce ne accorgeremo con il passare del tempo, lungo il viaggio.

Nel frattempo, preparatevi per il viaggio di domani:

Ore 9:30 ritrovo in hotel dragonara situato in via Pietro Nenni 280, 66020 San Giovanni teatino per iscrizione e colazione 

Ore 11:30 circa partenza per il giro sulla costa dei trabocchi (50km) tutta statale 

Ore 12:45 circa arrivo in lido cavalluccio situato in Rocca San Giovanni dove parcheggeremo e si pranzerà

Per informazioni: Alessandro Nardis: +39 373 841 44 49 

Enzo Bollani. Pavia, 20 settembre 2019.

Enzo Bollani

enzo.bollani@superpista.it

Enzo Bollani nasce a Milano in una sera di maggio del 1981, quindi può definirsi un Youngtimer. Progettista, Musicista e organizzatore, ha esordito nel 1997 nel mondo della Televisione e della Discografia, lavorando principalmente in Rai e con artisti del calibro di Adriano Celentano, Lucio Dalla e David Bowie. Avrebbe voluto essere Architetto a tutti gli effetti, ma al momento disegna biciclette. Opera principalmente a Milano, ma è costantemente in movimento. Ha inventato questo simpatico sito, oltretutto.

Follow: